Salta al contenuto principale

Donna morta dopo frattura, scattano gli avvisi

Basilicata

La Procura di Catanzaro ha emesso dieci avvisi di garanzia per la morte, domenica scorsa, di Concetta Rauti, di 62 anni, ricoverata nell’ospedale del capoluogo dopo una caduta

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha emesso dieci avvisi di garanzia per la morte domenica scorsa di Concetta Rauti, di 62 anni, di Borgia, ricoverata nell’ospedale del capoluogo dopo una caduta. L’indagine ha preso il via dalla denuncia presentata dal marito della donna. Concetta Rauti, nei primi giorni di novembre, era caduta accusando un forte dolore ad una gamba. La donna era intervenuta per mettere pace in una lite per futili motivi tra il marito e un vicino di casa. Trasportata nel pronto soccorso del Pugliese, era poi stata rimandata a casa con una diagnosi di «riferita contusione all’anca destra». Malgrado i forti dolori avvertiti dalla donna che avevano reso necessario il trasporto a casa a bordo di un’ambulanza privata. In seguito la donna aveva continuato ad accusare forti dolori ed era stata riportata nel nosocomio dove, dopo una serie di accertamenti, le era stata riscontrata una frattura al femore. Operata successivamente, con decorso pressochè normale, dinanzi ai dolori sempre lancinanti era stata trasferita nel reparto di Rianimazione. Domenica scorsa il decesso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?