Salta al contenuto principale

Vigor, un anno carico di attese

Basilicata

Il 2009 è l’anno del novantesimo compleanno della società fondata nel 1919 dai fratelli Baccari. Festeggiare gli anni con il mantenimento della categoria sarebbe un grande regalo

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

Un 2008 chiuso rovinosamente. Gli ultimi quattro mesi dell’anno appena passato hanno in parte offuscato quanto invece la Vigor aveva ottenuto da gennaio a maggio
2008 quando i biancoverdi per la prima volta avevano conquistato i play off.
Nell’anno solare la Vigor di Ammirata ha giocato 30 partite. Nove le vittorie (fra cui 7 della scorsa stagione e solo due in quella attuale), 10 le sconfitte (una sola il campionato scorso e ben 9 finora nell’attuale) e 11 la gare pareggiate (4 in questo campionato e 7 in quello precedente). Questi dunque i numeri della Vigor nel 2008. Un anno che è entrato nella storia appunto per la disputa dei play off mentre il nuovo anno dovrà essere quello delle riscossa
al fine di evitare il ritorno fra i dilettanti dopo cinque anni di fila fra i professionisti. Tra l’altro il 2009 è l’anno del novantesimo compleanno della Vigor fondata appunto nel 1919 dai fratelli Baccari. Festeggiare dunque i 90 anni con il mantenimento della categoria sarebbe un grande regalo di squadra e società ai tifosi ed a tutti quelli amano la Vigor. Un 2009 quindi carico di attese e significati per la Vigor Lamezia. Prima di tutto sarà la campagna di rafforzamento sul mercato di riparazione il primo appuntamento da cui ci si
attendono le prime risposte. Secondo obiettivo sarà quello di lasciare l’ultimo poso in classifica e il terzo quello di evitare i play out. Tre obiettivi nell’anno dei 90 anni della Vigor. Una sfida difficile ma allo stesso tempo stimolante appunto per dare un segnale che questa squadra e questa società non
hanno mollato. Intanto, oggi, dopo due giorni di riposo, la squadra riprenderà ad allenarsi nel pomeriggio al “Carlei”. Domani allenamento mattutino al “Carlei e nel pomeriggio amichevole contro il Petrizzi allo stadio D'Ippolito. Domenica mattina allenamento al “Carlei” e poi riposo per riprendere martedì 6 nel pomeriggio.

Pasqualino Rettura

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?