Salta al contenuto principale

Sequestro di beni nel cassanese

Basilicata

Sequestro di beni nel cassanese riconducibili alla cosca Forastefano, operante sul territorio

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Ammonta a seicentomila euro il valore dei beni sequestrati dalla Polizia a Vincenzo Novelli, di 59 anni, presunto affiliato alla cosca Forastefano di Cassano allo Jonio.
Il sequestro è stato fatto in esecuzione di un provvedimento emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Cosenza. L’attività investigativa che ha portato al sequestro dei beni rientra nel piano organizzativo disposto dal questore, Raffaele Salerno, per il contrasto della criminalità organizzata finalizzato, soprattutto, a privare le cosche dei beni acquisiti illecitamente.
Vincenzo Novelli era stato arrestato nel settembre del 2007 nell’ambito dell’operazione Omnia condotta dalla Dda di Catanzaro. La proposta di sequestro è stata fatta dopo che dalle indagini è emersa la sproporzione tra i suoi redditi dichiarati ed il valore dei beni di cui risulta proprietario o che erano nella sua disponibilità.
Con quello odierno salgono ad otto i sequestri di beni fatti dalla Questura di Cosenza tra la fine del 2007 ed i primi giorni di quest’anno, per un valore complessivo di 53 milioni di euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?