Salta al contenuto principale

Tangenti petrolio, udienza il 19 gennaio

Basilicata

La decisione del gip di Potenza, Rocco Pavese, è stata rinviata al prossimo diciannove gennaio per permettere un approfondimento degli atti

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

E' stata rinviata al 19 gennaio l'udienza del gip di Potenza, Rocco Pavese, per esaminare la richiesta interdittiva del pm, Henry John Woodcock, a carico della Total Italia, per il coinvolgimento di alcuni suoi dirigenti nell’inchiesta su presunte tangenti legate all’estrazione del petrolio in Basilicata.
Il rinvio è stato deciso per permettere alle parti e allo stesso giudice di approfondire ulteriormente gli atti dell’inchiesta. Il pubblico ministero ha chiesto al gip, in base ad una legge statale del 2001 e in considerazione delle accuse di concussione e corruzione contestate ad alcuni indagati, una misura interdittiva a carico della Total Italia.
Sarà il gip, se la richiesta sarà accolta, a stabilire l’arco temporale della misura e le altre sue applicazioni.

(Fonte: ANSA)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?