Salta al contenuto principale

Nei Sassi di Matera una casa-museo

Basilicata

L’iniziativa, che ricalca le ambientazioni sperimentate con i “musei delle cere», consente di vedere e capire quali fossero le condizioni di vita di un tempo

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Statue e animali in tufo per riproporre nei rioni Sassi di Matera le antiche ambientazioni della famiglia contadina e artigiana. È l'idea che caratterizza “C'era una volta...» la casa-museo inaugurata oggi a Matera, in via Fiorentini 251 nel Sasso Barisano, su iniziativa dell’artista Eustachio Rizzi e dei suoi figli, che hanno realizzato in passato i «Sassi in miniatura». L’iniziativa, che ricalca le ambientazioni sperimentate con i “musei delle cere», consente di vedere e capire quali fossero le condizioni di vita di un tempo, con i soggetti del nucleo famigliare realizzati in tufo e vestiti con costumi d’epoca e alle prese nelle funzioni domestiche o lavorative. Negli ambienti sono riprodotti anche agli animali domestici. I promotori di «C'era una volta...» hanno recuperato mobili, indumenti, utensili e attrezzi d’epoca e allestito anche una mostra fotografica in bianco e nero. Nei prossimi mesi saranno programmate anche iniziative per promuovere la riscoperta delle tradizioni locali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?