Salta al contenuto principale

Prostituzione, operazione dei carabinieri

Basilicata

Quattro le donne denunciate nel Cosentino. Nel corso dell’operazione, sono stati diversi gli automezzi controllati e le persone identificate, al fine di scoraggiare eventuali clienti

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

I Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano (CS) hanno condotto sulla SS 283 delle Terme, nei comuni di Tarsia, San Lorenzo del Vallo e Spezzano Albanese, un’operazione antiprostituzione. Diverse pattuglie dell’Arma, tra le quali alcune in abiti civili, hanno presidiato l’arteria di collegamento. Neanche le avverse condizioni meteorologiche hanno scoraggiato alcune ragazze, sorprese a prostituirsi. Per loro è scattato l’accompagnamento in caserma per le procedure di identificazione e quattro sono state deferite alla Procura della Repubblica di Castrovillari per omessa esibizione dei documenti di identità. Si tratta 2 donne nigeriane e due donne Romene. Pur non essendo previsto il reato di prostituzione, l’Arma dei Carabinieri predispone ugualmente servizi mirati di controllo per arginare il fenomeno. Nel corso dell’operazione, sono stati diverse decine gli automezzi controllati e le persone identificate, al fine di scoraggiare eventuali clienti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?