Salta al contenuto principale

Discarica abusiva a Torano, una denuncia

Basilicata

Un terreno privato di circa 800 metri quadri, utilizzato come discarica abusiva, è stato sequestrato a Torano Castello

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Il terreno è stato sequestrato dagli agenti del comando provinciale del Corpo forestale dello Stato che hanno denunciato il proprietario. All’interno dell’area sono stati depositati illegalmente calcinacci, eternit, bitume e materiale proveniente da alcuni lavori effettuati sulla rete fognaria.
L'area è stata posta sotto sequestro e il proprietario dovrà rispondere anche del reato di oltraggio. Una persona è stata denunciata dagli agenti del comando provinciale del Corpo forestale dello Stato di Cosenza, con l'accusa di tentato furto e deturpamento e danneggiamento di bellezze naturali.
L’uomo è stato sorpreso mentre tentava di nascondere una grossa pianta di quercia abbattuta in una zona di pregio naturalistico.
Per quanto riguarda ancora i danni all'ambiente, nel corso di un controllo del territorio in località «Ponte Serra» nel comune di Fuscaldo, gli uomini del Corpo forestale dello Stato hanno bloccato un uomo del luogo mentre tentava di occultare una grossa pianta di quercia da poco abbattuta.
Il personale è intervenuto mentre l'uomo con l’ausilio di una motosega stava deprezzando i rami della pianta per portarla via.
L’uomo dovrà rispondere di tentato furto, deturpamento e danneggiamento di bellezze naturali. La località interessata al furto è una zona di importante pregio naturalistico visto il vasto comprensorio boscato che la interessa e su cui il Corpo Forestale dopo i diversi furti rinvenuti continua a vigilare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?