Salta al contenuto principale

Vittime della frana, domani l'autopsia

Basilicata

Domani sarà effettuato l'esame autoptico sui corpi delle vittime, rimaste uccise a causa della frana che ha invaso la carreggiata dell'A3, tra Rogliano e Grimaldi

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Sarà effettuata domani, l’autopsia sui corpi di Danilo Orlando, 27 anni, e Nicola Paliano, 59, le due vittime della frana che ieri sera si è abbattuta sull'autostrada A/3 Salerno-Reggio Calabria, travolgendo un furgone sul quale viaggiavano sette componenti di una squadra di calcetto amatoriale di Catanzaro.
L’esame autoptico è stato disposto dal sostituto procuratore Antonio Bruno Tridico, della Procura di Cosenza, che coordina le indagini insieme al procuratore capo Dario Granieri. Entrambi molto conosciuti nel capoluogo calabrese, Paliano era oroginario di Cotronei, un centro del Crotonese, ed era un dipendente dell’Enel che nella squadra amatoriale ricopriva il ruolo di presidente-allenatore.
Orlando, invece, che viaggiava in compagnia del padre rimasto ferito, si era laureato in scienze dell’amministrazione all’Università «Magna Graecia» di Catanzaro.
Intanto, il sindaco di Catanzaro Rosario Olivo, ha proclamato il lutto cittadino nella giornata in cui si svolgeranno i funerali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?