Salta al contenuto principale

Africo: cassonetti sui binari, chiusa la stazione

Basilicata

Un macchinista si sarebbe accorto in temppo della presenza dei cassonetti riuscendo a frenare. Nessun pericolo per il personale e i passeggeri a bordo

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Persone non identificate hanno depositato, la notte scorsa, alcuni cassonetti della spazzatura sui binari, nella stazione di Africo Nuovo rendendo necessaria la chiusura stamani, per 35 minuti, della linea ferroviaria ionica nel tratto Melito Porto Salvo – Roccella Ionica.
Ad accorgersi della presenza dei cassonetti è stato il macchinista di un convoglio che è riuscito a frenare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire agli autori del gesto. I cassonetti sono stati rimossi e la circolazione è potuta riprendere regolarmente. Ieri, ad Africo Nuovo, un gruppo di operai idraulico forestali aveva bloccato la statale ionica per protestare contro la decisione dell’Afor di cancellare l’indennità chilometrica. Il blocco però, era stato poi sospeso, anche se temporaneamente in quanto la protesta, sarebbe stata rinviata a questa mattina con le stesse modalità e nello stesso punto. Gli operai hanno chiesto un incontro con i vertici dell’Afor, l'azienda forestale della Regione Calabria, in merito all’abolizione dell’indennità chilometrica, provvedimento che ha motivato la decisione di attuare il blocco stradale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?