Salta al contenuto principale

Arsenale in casa, arrestato

Basilicata

Giacomo Trimboli, 35 anni, è stato scoperto dagli agenti della squadra mobile di Vibo Valentia. La polizia ha trovato una pistola, un kalashnikov e centinaia di proiettili

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

Un piccolo arsenale è stato scoperto dagli agenti della squadra mobile di Vibo Valentia nel garage di un bidello, Giacomo Trimboli, di 35 anni, che è stato arrestato. In particolare la polizia ha trovato una pistola calibro 9 clandestina, un fucile mitragliatore kalashnikov, 60 proiettili per la stessa arma ed altri 300 per pistola di vario calibro. Trimboli, già noto alle forze dell’ordine, non risulterebbe avere legami con la criminalità organizzata vibonese. Le indagini proseguono per accertare la provenienza delle armi e quale avrebbe dovuto essere il loro utilizzo. La pistola ed il mitra, inoltre, saranno sottoposte ad esami balistici per accertare se siano state utilizzate in fatti di sangue. La scoperta è avvenuta nel corso di una serie di perquisizioni fatte a carico di sorvegliati speciali e pregiudicati. Le armi erano nel garage dell’abitazione del padre di Trimboli, ma nella disponibilità dell’uomo, bidello in un istituto tecnico superiore.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?