Salta al contenuto principale

Vigor, arriva Pietro Cascone

Basilicata

2ª Divisione - Il difensore ex Teramo si è aggregato al gruppo. Oggi firmerà il contratto. Resta a riposo Ciminari mentre convince Riccobono che aveva saltato le ultime due partite

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

Come anticipato, l’interessamento per Pietro Cascone, difensore di 23 anni, che
arriva dal Teramo, è realtà. Il difensore di Castellammare di Stabia è arrivato a
Lamezia nella serata di martedì e ieri mattina era a Pianopoli ad allenarsi. Manca solo la firma per l’ufficializzazione che avverrà oggi quando il difensore
sarà schierato nell’amichevole che oggi la Vigor giocherà a Filadelfia con una mista fra Berretti e Allievi. Un collaudo in famiglia quindi a Filadelfia per la
Vigor di Ammirata. Che dunque si rinforza ulteriormente con il difensore Cascone, quattro stagioni fra C1 e C2 con il Teramo.
Poi si interessa a lui il Benevento che gli propone un triennale ma un infortunio al ginocchio lo ferma e tutto salta. Cascone è già in buone condizioni fisiche essendosi allenato con l’Aversa Normanna. Ad accoglierlo ieri mattina il tecnico Ammirata (nella foto) a Pianopoli ma soprattutto il suo amico e concittadino Antonio Amita (entrambi sono di Castellammare di Stabia). Cascone ritrova Filippi che era stato suo compagno di squadra con il Teramo. Oggi sarà dunque l’osservato speciale al test che i biancoverdi sosterranno in famiglia a Filadelfia. Il tecnico Ammirata ritroverà sia Ragatzu, che ha scontato la squalfica, che Riccobono, il quale ha saltato per infortunio le ultime due partite. Nessun problema anche per Falco che martedì alla ripresa aveva lavorato a parte per un affaticamento muscolare ma ieri mattina ha svolto regolarmente la partitella. Bene anche Angotti che sabato giocherà con la Berretti così come anche la partita successiva, appunto per recuperare il clima agonistico. Dopo la sosta Angotti sarà a disposizione di Ammirata nel match contro il Melfi. Tornando al test di oggi, Di Donato sarà schierato nuovamente da titolare vista l’indisponibilità momentanea di Ciminari. A centrocampo c’è qualche dubbio considerato il rientro di Riccobono che farà coppia sugli esterni con Ciotti. Dovrebbero essere confermati Lopetrone e Cacciaglia (che ha superato il problema alla caviglia) con Carraro quindi come alternativa. Altro dubbio in attacco. Chi affiancherà Sergi? Ragatzu e Falco quindi in ballottaggio per la maglia numero 11. Per la trasferta di Atessa la partenza è stata anticipata
a sabato mattina.

Pasqualino Rettura

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?