Salta al contenuto principale

Tessile, protesta il 17 febbraio

Basilicata

Il 17 febbraio si terrà una giornata di mobilitazione davanti la sede della Giunta regionale per sollecitare gli impegni presi con i lavoratori del comparto

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

La protesta dinanzi la sede della giunta regionale, prevista per il 17 febbraio è promossa dalla Filtea-Cgil, dalla Femca-Cisl e dalla Uilta-Uil. «Le circa 800 maestranze – viene affermato in una nota diramata dalla tre organizzazioni sindacali – del comparto tessile sono espulse ormai da anni dai processi produttivi delle ex aziende Mdc di Castrovillari, Foderauto Brutia di Belvedere, Marlane di Praia Mare (nella foto la struttura) e del Polo tessile di Cetraro».
«Viene indetta una giornata di mobilitazione – si conclude il comunicato – dopo aver preso atto che i vari accordi istituzionali regionali siglati a oggi, come i progetti industriali di rilancio di specifiche aree e gli accordi di ricollocazione, di formazione e di pre-pensionamento, redatti presso l’assessorato al Lavoro, non hanno trovato il dovuto riscontro».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?