Salta al contenuto principale

Operazione antidroga tra Cosenza e Rende

Basilicata

Operazione antidroga della Squadra Mobile della Questura di Cosenza all’alba, ontro episodi di spaccio di stupefacenti nel capoluogo e a Rende

Tempo di lettura: 
1 minuto 22 secondi

Una vasta operazione antidroga della Squadra Mobile della Questura di Cosenza è scattata stamani all’alba. L’attività della Polizia riguarda episodi di spaccio di stupefacenti nel capoluogo e nel vicino Comune di Rende.
Decine sono le perquisizioni domiciliari che i poliziotti della Squadra Mobile stanno eseguendo nelle abitazioni d’una decina di indagati, alcuni dei quali senza precedenti penali.
Le perquisizioni, delegate dalla Procura della Repubblica di Cosenza, hanno interessato anche un’agenzia di scommesse localizzata proprio a Rende e, di fatto, gestita da uno degli indagati, già noto alla Polizia per i suoi trascorsi giudiziari.
Le indagini, di recente avviate dai poliziotti della Sezione Antidroga, in breve tempo, hanno permesso di definire la fitta rete di collaborazioni messa in piedi da alcuni noti pregiudicati e giovani incensurati dei Rende e del Capoluogo, questi ultimi impiegati per le consegne di piccoli quantitativi di droga, prevalentemente cocaina, smerciati prevalentemente su Rende.
L’intervento e le perquisizioni estese anche ad appartamenti comunque nella disponibilità degli indagati, nonchè alle autovetture ed ai ciclomotori in loro uso, hanno confermato – secondo gli inquirenti – il quadro investigativo via via nel tempo delineatosi.
Nel corso delle perquisizioni sono state sequestrate alcune dosi di sostanza stupefacente trovate nelle abitazioni di alcuni indagati ed è stata acquisita documentazione cartacea sulla cui natura sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi. A carico dei destinatari del Provvedimento di perquisizione disposto dalla Procura di Cosenza – fra cui alcuni noti pregiudicati con precedenti penali in materia di sostanze stupefacenti – l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti fra eroina e cocaina.
Ulteriori verifiche saranno effettuate per accertare eventuali rilievi di natura amministrativa in merito all’agenzia di scommesse perquisita.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?