Salta al contenuto principale

Tonno, la ricerca continua

Basilicata

Volley Serie A1. Capitolo allenatori senza novità: con la Sisley “guiderà” Torchio. Prestinenzi: « Il nuovo tecnico dovrà essere un 'sergente' »

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

Domenica al palaValentia scende la Sisley Treviso, la pluridecorata formazione veneta che dopo un avvio di stagione complicato sembra avviata alla forma migliore. Lo dicono i risultati e lo dice anche la fase finale della Tim Cup dove i trevigiani non hanno sfigurato affatto. Per questa complicata partita di campionato sarà Giovanni Torchio a dirigere i ragazzi in maglia giallorossa.
La società sta vagliando il dopo Gulinelli ma la pratica non è semplice da portare a compimento secondo i desideri e le necessità della squadra.
«Sarà Giovanni Torchio - conferma il ds giallorosso Chico Prestinenzi - il tecnico seduto in panchina per la partita di domenica con la Sisley. Al momento non abbiamo notizie certe circa il sostituto di Gulinelli e visto che siamo a oltre metà settimana certemente ci vorrà l’inizio della prossima per sloccare la situazione».
Ma che tecnico state cercando? Con quali caratteristiche?
«Un sergente, al massimo un caporale».
Una risata fa da contorno alla risposta che comunque appare seria.«Deve essere un tecnico di livello che garantisca la società i propri obiettivi: Stiamo lavorando - continua Prestinenzi - a largo raggio per poi stringere il cerchio intorno a uno o due nomi».
Cosa vi è stato proposto dal mondo dei procuratori di pallavolo?
«Nomi tanti, inutile farne ma nessuno tra questi che ci hanno proposto che possa interessarci».
Arriva Treviso, con quali spirito sarà affrontato l’impegno?
«Noi vogliamo vincere e l’affronteremo con la massima determinazione per giungere alla vittoria. Ci rendiamo conto che non sarà assolutamente facile ma l’importante è che noi lottiamo per centrare il risultato».
Come ha reagito la squadra alla dimissioni di Gulinelli?
«L’ambiente appare tranquillo. I giocatori hanno preso atto della situazione e da professionisti seri si sono rituffati nel lavoro, come è giusto che si faccia in questi casi».
Per la cronaca, società per la gara con Treviso ha deciso l’ingresso gratuito per i ragazzi fino a 17 anni.

Renzo Andropoli

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?