Salta al contenuto principale

Ferisce a coltellate madre e compagna

Basilicata

Roberto Bruno, 37 anni, sofferente di patologie psichiatriche, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato stamattina dai Carabinieri della Compagnia di Rende

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

I carabinieri di Rende (Cosenza) hanno tratto in arresto un uomo per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Si tratta di Roberto Bruno, 37 anni, sofferente di patologie psichiatriche, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine. Bruno, a seguito di una lite scaturita da motivi familiari, ha percosso e ferito con un coltello da cucina la sua attuale compagna, di 41 anni, colpita alla mano destra, ferita guaribile in 5 giorni, e la madre di 77 anni, sua convivente, colpita invece al gomito destro, con una ferita giudicata dai sanitari guaribile in 7 giorni. Bruno era già stato arrestato dai militari di Rende nella notte tra il 6 ed il 7 settembre del 2004 per aver sparato con il fucile da caccia del padre, dalla finestra della sua abitazione, contro l'autovettura di due donne, sue conoscenti, a causa di un dissidio privato. L’uomo è stato portato nel carcere di Cosenza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?