Salta al contenuto principale

La Calabria pubblicizzata a Londra

Basilicata

Su mille taxi londinesi da ieri, una campagna promozionale per la Calabria, con le immagini di Gennaro Gattuso e del castello di Santa Severina

Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

«Come to Calabria», il volto di Gennaro Gattuso e il castello di Santa Severina in provincia di Crotone: è questa l’immagine che da ieri compare sulla fiancata di 1000 taxi londinesi.
Una campagna promozionale del territorio che lancia la Calabria a Londra in concomitanza con la partnership tra la Regione e la nazionale di calcio.
Dopo aver lanciato una serie di attività promozionali in patria, come le pubblicità negli aeroporti e le stazioni italiane, si sbarca a Londra in occasione dell’amichevole di calcio Italia-Brasile in programma questa sera allo stadio Emirates dell’Arsenal.
Da oggi fino al 2010, cioè fino ai mondiali di calcio del Sud Africa, l’immagine della Calabria resterà quindi legata a quella della nazionale, accanto agli altri sponsor ufficiali della squadra.
In occasione del match con il Brasile, il presidente della Regione Agazio Loiero è volato a Londra. Accolto ieri in aeroporto da un «black cab» con la pubblicità della regione Calabria, stasera Loiero incontrerà alla Casa azzurri Giancarlo Abete, presidente della Federcalcio, per poi spostarsi insieme allo stadio a seguire la partita.
«Questa è la prima campagna organica di promozione del territorio da un punto di vista turistico dal 2000 – dice Loiero – siamo soddisfatti che l'immagine della regione sarà da oggi veicolata da quella della nazionale di calcio».
La campagna, ricorda il presidente calabrese, aveva suscitato delle polemiche a Bruxelles dopo che fu divulgata la notizia che i fondi per il finanziamento provenivano da quelli europei.
Loiero smentisce seccamente questa circostanza: «La campagna è completamente finanziata dai fondi regionali per il turismo. Non abbiamo utilizzato nessun finanziamento europeo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?