Salta al contenuto principale

Estradato in Italia il boss Giuseppe Nirta

Basilicata

'ndrangheta: estradato in Italia Giuseppe Nirta, capo cosca coinvolto nella faida di San Luca. Si trova già in carcere

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Estradato in Italia, si trova gia' in un carcere nel nostro paese, Giuseppe Nirta,di 35 anni, capo dell'omonima cosca coinvolta nella faida di San Luca. Nirta era stato arrestato il 24 novembre scorso, ad Amsterdam, dalla squadra mobile di Reggio Calabria e dalla polizia olandese. Su di lui, pesa una condanna definitiva a 14 anni, per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti Inoltre è indagato per la strage di Duisburg, in Germania, avvenuta nel ferragosto del 2007, e nella quale rimasero uccise sei persone.
Quando è stato arrestato in Olanda, Nirta era latitante da dieci anni.
Insieme a lui sono state fermate la moglie, Aurelia Strangio, e due sorelle della donna, Teresa ed Angela, che si trovavano anche loro da alcuni giorni in Olanda. A Giuseppe Nirta viene attribuito un ruolo strategico nello scontro che da anni contrappone la sua cosca, nella faida di San Luca, al gruppo Pelle-Vottari. Faida culminata nella strage di Duisburg in Germania davanti il ristorante "Da Bruno".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?