Salta al contenuto principale

Tonno, inizia l'era Uriarte

Basilicata

Volley Serie A1. A Martina Franca per fare punti con il nuovo tecnico in panchina. Peter Divis non è partito per problemi muscolari

Tempo di lettura: 
2 minuti 41 secondi

Inizia l’era Uriarte a Vibo. Si spera che possa durare molto a lungo il che vorrebbe dire che i risultati del Tonno sono più che buono. Intanto bisogna fare bene in questa prima uscita pugliese. Nel derby del Sud col Martina Franca, insidiso e ostico, i giallorossi devono fare di tutto per portare a casa punti importantissimi anche alla luce dei risultati che la giornata di serie A1 ha fatto registrare. Punti che adesso valgono doppio e che potrebbero portare una ventata di tranquillità in casa Tonno. Come lo stesso ds Chico Prestinenzi,
tornato ad accompagnare la squadra intrasferta, conferma. «La giornata, almeno la prima parte della giornata, è stata molto positiva per i nostri colori. I diretti
concorrenti del Tonno non hanno fatto punti. Adesso - continua il direttore sportivo giallorosso, tocca a noi far si che la seconda parte del week end sportivo sia sorridente alla nostra causa». Questo Martina Franca del vulcanico presidente Bongiovanni è squadra comunque tosta che ha delle belle potenzialità.
«Ma io non mi preoccupo degli avversari e gurda all’interno del nostro gruppo. Se la nostra squadra gioca come è nelle sue potenzialità allora il risultato è
possibile. Dipende da noi più che dai pugliesi». Per gli avversari odierni è stata
una settimana finalmente tranquilla e serena. La vittoria, quella di Forlì ha dato morale alla squadra di Donghia. Anche l’arrivo dell’opposto brasiliano Furtado ha ringalluzzito la squadra pugliese che negli ultimi giorni ha elevato la qualità degli allenamenti. «Quando ti alleni in dodici è tutta un'altra storia,
l'allenamento cresce di livello e di intensità; se avessimo avuto un giocatore in più due-tre mesi fa a quest’ora la nostra classifica sarebbe totalmente diversa» –afferma il capitano Matej Cernic, leader in campo e fuori di una squadra che aveva bisogno di serenità e di certezze. «I playoff? Io ci credo ancora ma prima
salviamoci battendo Vibo che all’andata ci rifilò un 3-0 in un momento per noi di grande difficoltà. Dobbiamo rimanere umili ma allo stesso tempo carichi. Non dobbiamo abbassare la guardia, anzi, sin quando la matematica ci consente di poterci giocare le nostre possibilità perché non provare a raggiungere l’ottavo posto? Spero che anche i miei compagni di squadra la pensino come me». Questo il pensiero dello schiacciatore di Gorizia che coincide ovviamente con quello del suo presidente Bongiovanni. Insomma in Puglia pensano ai play off, obiettivo invece ormai tramontato in casa Vibo, che pensa giustamente a tirarsi fuori dalla zona calda della classifica. Uriarte ha avuto solo due giorni per valutare la sua nuova squadra e non si capisce se cambierà qualcosa nello schieramento o nel modo di giocare. Una cosa è certa Peter Divis non è partito a causa di un problema muscolare. Al suo posto in panchina siederà Maurizio Cannistrà.
I PRECEDENTI
Tre a due per Vibo. In Puglia i precedenti sono in parità (un successo per par
PROBABILI FORMAZIONI
Stamplast Martina Franca: Coscione, Valdir, Mastrangelo, Stancu, Cernic, Rodriguez, Ricciardello (libero). A disp.: Guglielmi (l), Stojkovic, Corsini,
Furtado, Quartarone. All. D’Onghia.
Tonno Callipo Vibo Valentia: Raphael, Simeonov, Cozzi, Shumov, Sammelvuo, Diaz Mayorca, Cicola (libero), Ditlevsen, Contreras, Ferrara (l), Divis, Barone,
Bozidis. All. Uriarte
ARBITRI
Sampaolo Macerata e Pasquali di Ascoli Piceno.
TV
Diretta su Sky Sport 2, ore 20,30.

Renzo Andropoli

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?