Salta al contenuto principale

Catanzaro, mobilitati i tifosi

Basilicata

2ª Divisione. I fans giallorossi pronti a rispondere all’appello di Provenza. Trattative con la prefettura circa il divieto della vendita dei biglietti ai non residenti

Tempo di lettura: 
2 minuti 12 secondi

Non è passata inosservata la sortita di Provenza. Il tecnico salernitano, venendo meno a quella che è stata la sua filosofia dall'inizio del suo cammino catanzarese
improntata al basso profilo, per la prima volta si è prepotentemente sbilanciato dichiarando le sue convinzioni in ordine alla possibilità di portare il Catanzaro nel campionato di Prima Divisione (già da questo campionato o, al più, dal prossimo), chiedendo, quasi in contraccambio, di vedere il Ceravolo gremito in
ogni ordine di posti a cominciare proprio dalla prossima gara interna contro la sua ex Vigor Lamezia (in diretta televisiva su Rai Tre per l'intera provincia).
E così, numerosi club, facendo proprie le parole di Provenza, hanno avviato le proprie macchine organizzative per cercare di mobilitare tutti i propri aderenti affinché si riesca, finalmente, ad offrire il colpo d'occhio che in tante altre annate, anche moltome-no gloriose dell'attuale, l'impianto catanzarese è riuscito
ad offrire. Particolarmente attivo in questo senso è il Club Massimo Palanca di Catanzaro Lido che tramite un comunicato ha chiamato a raccolta tutta la tifoseria della città e della provincia. Solo che, tutto questo, pare scontrarsi con la cervellotica disposizione della Prefettura di Catanzaro di vietare la
vendita dei biglietti a coloro i quali non siano residenti nel Comune capoluogo. Il che ha provocato, come logico che sia, le proteste da parte di club o singoli tifosi della Provincia che, stanti tali regole, rischiano, nonostante la loro
provata fede giallorossa, di non potere accedere al Ceravolo. Tuttavia si segnalano contatti tra società di Viale De Filippis e Prefettura per cercare una via d'uscita alle strette maglie predisposte dalle regole enunciate per tali
occasioni. Probabile la predisposizione di apposite liste di nominativi cui sarà consentito l'acquisto del tagliando. In ogni caso, anche per questa occasione, rimarranno chiusi i settori Distinti e Tribuna Est per quella che a questo punto pare essere una strana querelle esistente tra il Comune, proprietario dell'impianto, secondo cui i due settori sarebbero del tutto agibili e gli organi
predisposti a vigilare sull'agibilità dei settori che continuano invece a ritenere non predisposte alcune misure di sicurezza necessarie all'apertura.
DIARIO DI BORDO
Unica seduta mattutina per tutto il gruppo sul sintetico del Curto. All'allenamento hanno regolarmente preso parte sia Mangiacasale che Corapi con il primo che, a questo punto, si propone per il rientro nell'undici titolare dopo l'infortunio patito all'inizio della gara contro il Cassino. Per il secondo,
invece, è maggiormente verosimile un impiego con la formazione Berretti il prossimo sabato prima di avviarlo definitivamente al rientro nella rosa della prima squadra. In ogni caso le prove generali per l'undici anti-Vigor saranno
fatte nella consueta sgambatura di metà settimana in programma questo pomeriggio
ancora al Curio di Catanzaro Lido.

Antonio Ciampa

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?