Salta al contenuto principale

Cimitero Fagnano, 200 feretri da spostare

Basilicata

Dopo la frana che ha spaccato in due il cimitero di Fagnano Castello, nel cosentino, iniziano le attività di ripristino della struttura

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Un cimitero spaccato in due, e ora si contano i danni e si da il via alle attività di ripristino della struttura. Prima di tutto, dovranno essere trasferiti al più presto gli oltre 200 feretri coinvolti nella frana. La decisione è emersa ieri sera, nel corso di una riunione convocata nella Prefettura di Cosenza, alla quale hanno partecipato il Sindaco di Fagnano Castello, il comandante provinciale dei vigili del fuoco ed il Gruppo di valutazione costituito in occasione della prima emergenza per supportare l’Unità di crisi della Prefettura.
Dalla discussione «è emerso che il tempo trascorso a causa dell’impraticabilità dell’area ha reso necessario ed impellente l’intervento relativo al trasferimento degli oltre duecento feretri coinvolti nella frana anche considerando la prossimità della stagione più calda ed i tempi complessivamente occorrenti per il completamento delle operazioni».
Sulla base di questa valutazione il Sindaco ha riferito che "provvederà nell’immediato all’adozione di un’ordinanza dichiarativa della somma urgenza che consentirà il repentino avvio delle operazioni da parte dei vigili del fuoco, con l'assistenza di personale comunale e della competente Azienda sanitaria provinciale".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?