Salta al contenuto principale

Savuto, ferrovie interrotte e i sindaci protestano

Basilicata

I sindaci della zona lamentano la situazione di disagio venutasi a creare a seguito degli smottamenti che hanno reso impossibile il transito dei treni

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

I sindaci dei comuni di Rogliano, Giuseppe Gallo (nella foto); di Mangone Raffaele Pirillo; di Santo Stefano di Rogliano, Antonio Orrico e di Marzi, Rodolfo Aiello, hanno inviato una lettera ai presidenti della Giunta regionale della Calabria, dell’Amministrazione provinciale di Cosenza e al presidente e al direttore delle Ferrovie della Calabria per fare presente la situazione di disagio venutasi a creare a seguito degli smottamenti che hanno reso impossibile il transito dei treni nella zona del Savuto.
Per discutere dell’emergenza, è stato promosso un incontro a Catanzaro, negli Uffici direzionali delle Ferrovie della Calabria, fissato per il 2 marzo alle ore 15.30.
L’attenzione dei sindaci è rivolta anche al servizio bus fra la zona del Savuto e l'Università della Calabria. Sono centinaia, infatti, gli studenti ed i lavoratori che ogni giorno si recano all’Unical e che chiedono soluzioni adeguate rispetto ai tempi ed alle modalità di trasporto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?