Salta al contenuto principale

Vigor, Pierini e i dubbi su centrocampo e attacco

Basilicata

2ª Divisione.Test pomeridiano al “D’Ippolito” in vista dell’Andria che ha chiamato Chiancone sulla panchina.

Tempo di lettura: 
1 minuto 41 secondi

di PASQUALINO RETTURA
Doppia e intensa giornata di lavoro ieri per la Vigor Lamezia di Danilo Pierini. I biancoverdi si preparano infatti alla sfida di domenica prossima al “D’Ippolito” contro l’Andria che ha cambiato tecnico. A guidare i pugliesi ora è Roberto Chiancone che torna ad affrontare la Vigor dopo che la scorsa stagione l’ha avuta di fronte sulla panchina della Scafatese.
Curioso il particolare che vedrà Chiancone esordire sulla panchina dell’Andria con la Vigor proprio come successe a dicembre del 2007 al “D’Ippolito”, quando appunto era stato chiamato sulla panchina della Scafatese.
Finì 2 a 1 per la Vigor di Ammirata con doppietta di Marasco. Quel giorno infatti Chiancone era alla prima partita sulla panchina della Scafatese.
A proposito dell’Andria, in classifica all’ultimo posto utile per i play off e con tre punti di distacco sull’inseguitrice Cassino, al “D’Ippolito” si presenterà senza Rebecchi e l’ex vibonese Mastrolilli.
Pierini invece dovrà fare a meno dello squalificato Di Donato (per il quale la società presenterà ricorso per le tre giornate di squalifica), oltre che del convalescente Manca e probabilmente anche di Ciminari i cui tempi di recupero sono sempre incerti.
Sono ormai trascorse quattro settimane da quando Ciminari è out. E’ iniziata la quinta e ogni settimana pare quella giusta per il recupero è invece il difensore non fa altro che corricchiare. In attesa, Pierini pensa allo schieramento che avrà intenzione di mandare in campo con l’obiettivo unico e solo di battere l’Andria.
Nel pomeriggio test in famiglia al “D’Ippolito” e per il tecnico biancoverde sarà la giusta occasione per provare. I dubbi non mancano.
A parte la difesa, dove Carraro (nella foto) dovrebbe sostituire Di Donato a destra, per il centrocampo e l’attacco, Pierini ha diverse soluzioni.
In cinque sono a disposizione per due maglie (Lopetrone, Cacciaglia, Amita, Sanso e Clasadonte, che rientra dopo la squalifica) mentre sugli esterni Riccobono e il rientrante Ciotti. In attacco quattro gli elementi per Pierini per due maglie. Sergi, Ragatzu, Falco e Angotti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?