Salta al contenuto principale

Domenica in Sila la XVI GranfondoCai

Basilicata

L'escursione non competitiva organizzata dal Club Alpino Italiano partirà alle 9 da Lorica Per i meno esperti appuntamento a Camigliatello Silano

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Parte domenica marzo la XVI GranfondoCai, escursione non competitiva organizzata dalla sezione cosentina del Club Alpino Italiano, che vedrà al via circa 80 partecipanti. Nata da una idea di Roberto Mele, vice presidente della sezione CAI "Giovanni Barracco" per vivere l’escursionismo invernale in Sila, con sci da fondo, fondo-escursionismo e racchette da neve. Nel corso degli anni la manifestazione è stata accolta sempre più con entusiasmo tanto da registrare l’adesione di numerosi soci di diverse sezioni della Calabria e quest’anno anche della Sicilia. Gli iscritti calabresi provengono dalle sezioni di Reggio Calabria e Catanzaro e quelli siciliani da Messina, Siracusa, Longi (Me) e Giarre. Gli ospiti che alloggiano all’Hotel Virginia a Casole Bruzio, partiranno alla volta della Sila dal bivio Pedace-Serra Pedace, alle 7,15 mentre tutti gli altri da Cosenza sempre in pullman alle 7 dal piazzale "I due fiumi", zona antistante la stazione delle ferrovie della Calabria. I partecipanti così raggiungeranno gli impianti di Lorica per salire su a Monte Botte Donato. Alle 9 è prevista la partenza per i più esperti, che saranno impegnati in un percorso di 15 chilometri: dalla strada delle Vette fino a Monte Scuro, con sosta ristoro al pianoro del Macchione. I meno allenati partiranno con la cabinovia di Monte Curcio, nei pressi di Camigliatello, per seguire il tracciato che li porterà al pianoro del Macchione, dove tutti i partecipanti si riuniranno alle 11, per terminare poi la manifestazione a Monte Scuro, intorno alle 13.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?