Salta al contenuto principale

Botte da orbi a Bovalino, tre giovani in manette

Basilicata

Giuseppe, Mario e Maurizio Amato si sono affrontati a suon di bastonate. La rissa, sedata dai carabinieri, pare sia scoppiata per motivi futili legati a questioni personali

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

I carabinieri hanno arrestato a Bovalino tre nomadi, Giuseppe, Mario e Maurizio Amato, rispettivamente di 24,27 e 37 anni. L'accusa è di essere rimasti coinvolti in una rissa a colpi di bastone.
I tre arrestati che hanno riportato una serie di escoriazioni, malgrado il cognone comune, non sono legati da alcun rapporto di parentela. La rissa, secondo quanto è emerso dalle indagini condotte dall'Arma del Gruppo di Locri, è stata provocata da futili motivi legati a questioni di natura privata. Mario Amato è risultato positivo al test dell’alcool. I tre nomadi sono stati portati nel carcere di Locri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?