Salta al contenuto principale

Vinci eletto nel Comitato nazionale parolimpico

Basilicata

Il presidente è il primo dirigente calabrese a rivestire una carica nazionale nel Comitato paralimpico. Sarà il portavoce delle istanze e delle necessità delle realtà associative

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Il presidente regionale del Comitato italiano paralimpico, Titti Vinci, è stato eletto nel Consiglio nazionale dell’organismo. Vinci è il primo dirigente calabrese a rivestire una carica nazionale nel Comitato paralimpico e dovrà essere il portavoce delle istanze e necessità della base e delle realtà associative sul territorio. "Il prestigioso incarico - si legge in una nota - premia l’attività sul campo di Vinci che dura da oltre dieci anni, prima come delegato regionale della Federazione italiana sport disabili per la Calabria e da quattro anni quale presidente del Comitato regionale per la Calabria del Comitato italiano paralimpico". A lui si deve lo sviluppo in Calabria in termini quantitativi di atleti disabili praticanti e di associazioni affiliate al Comitato, oltre che l’accresciuta qualità dell’attività, che ha portato ad una maggiore qualificazione dei tecnici e degli altri operatori sportivi, ma anche a raggiungimento di tanti risultati di alto livello conseguiti da atleti calabresi nelle varie discipline sportive.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?