Salta al contenuto principale

Vibonese, inizia un ciclo decisivo

Basilicata

2ª Divisione. Quattro gare per capire il destino dei rossoblù di Galfano. Domenica prossima dovrà dimostrare che la crisi è ormai alle spalle

Tempo di lettura: 
1 minuto 38 secondi

Di ANTONINO SCHINELLA
Ai suoi ha dato un'ulteriore giornata di riposo. Pertanto, il tecnico Angelo Galfano ha dato appuntamento ai suoi soltanto ieri, quando Gaetano Di Mauro e compagni si sono ritrovati per una doppia seduta di allenamento. Buon umore e visi distesi hanno caratterizzato la seduta di ieri, segno tangibile, dunque, che la vittoria conquistata contro il Barletta è stata salutare. “Non avevamo bisogno di altro. Alla Vibonese serviva solo una vittoria”. Vincent Taua sembra avere le idee chiare. “Anche se nel primo tempo abbiamo sofferto parecchio, nella ripresa la determinazione, lo spirito di abnegazione e la voglia di vincere ci hanno consentito di conquistare una vittoria importante”. La Vibonese adesso è più tranquilla. Decisamente più tranquilla. Dopo la vittoria di domenica scorsa, malgrado la salvezza sia ancora lontana, la classifica dei rossoblu è sicuramente migliore. E davanti alla Vibonese, adesso, c'è un mese determinante ai fini della conquista dell'obiettivo stagionale. Domenica prossima, infatti, Di Mauro e compagni faranno visita al Manfredonia. Sette giorni dopo, sempre in trasferta, la Vibonese sarà di scena sul campo dell'Igea Virtus. Poi, il Luigi Razza sarà teatro del derby contro la Vigor Lamezia e la settimana successiva, per i rossoblu, ci sarà ancora una trasferta, questa volta in casa dell'Isola Liri. Insomma, quattro scontri diretti attendono i rossoblu, due dei quali contro quelle che al momento sono le ultime due della classe. “Sì, è vero - ha aggiunto Taua - alle porte c'è un mese decisivo. Ma è opportuno pensare ad una gara per volta, evitando di fare calcoli. E' inutile dire che se nelle prossime due trasferte riuscissimo a conquistare almeno quattro punti per noi sarebbe un bottino importante.
Ma noi in campo scendiamo per vincere. A Manfredonia incontreremo una squadra agguerrita, ma lì possiamo fare punti pesanti”. La Vibonese adesso non vuole più fermarsi. La formazione di Angelo Galfano sin da domenica prossima dovrà dimostrare che la vittoria di misura contro il Barletta non è stato un fatto sporadico e che la crisi è ormai alle spalle.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?