Salta al contenuto principale

Allarme maltempo sulla A3

Basilicata

Le forti nevicate che si sono abbattute nella zona hanno causato uno smottamento all'altezza degli svincoli di Sicignano e Polla. Riapre il tratto nord tra Torano e Tarsia

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

Dalle prime ore di stamattina sono in corso forti nevicate lungo l'autostrada, nelle zone di Campotenese e Frascineto e tra Rogliano e Altilia, dove si transita con l’obbligo di catene a bordo. A renderlo noto è l'Anas più volte chiamata in causa in questo rigido inverno.
Già da ieri sera era scattata una nuova allerta neve sull'intero tratto montano della A3 Salerno-Reggio Calabria tra gli svincoli di Lagonegro e Frascineto a causa dell’improvviso calo delle temperature. L’Anas ha attivato tutte le misure preventive, predisponendo i percorsi alternativi per i mezzi pesanti con uscita obbligatoria a Lagonegro in direzione sud e Falerna e Frascineto in direzione nord. Intanto, è stato riaperto la scorsa notte il tratto in direzione nord tra Torano Castello e Tarsia chiuso ieri sera a causa di un camion ribaltatosi al chilometro 234. Il personale Anas ha lavorato per alcune ore per rimuovere il mezzo e liberare la carreggiata dal materiale disperso.
Rimane chiusa, invece, la corsia sud del tratto dell’A3 compreso tra gli svincoli di Sicignano e Polla a causa di una frana verificatasi nella tarda serata di ieri al chilometro 59,300. Al momento per tutti i veicoli diretti a sud è prevista l’uscita obbligatoria a Sicignano e rientro in autostrada allo svincolo di Polla.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?