Salta al contenuto principale

Per il Cosenza la gara dell'anno

Basilicata

2ª Divisione. L’invidiabile media totale di spettatori destinata a salire contro il Gela. Il tecnico Toscano invita: «Tutti al San Vito»

Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

La gara tra Cosenza-Gela è attesissima ed è ritenuta una delle più importanti del campionato. L'aria di attenzione verso la partita di domenica prossima si respira molto nella città dei bruzi, e i supporters si preparano all'evento, organizzando cori e coreografie.
E Mimmo Toscano non vuole fare previsioni: «del Gela non vorrei neanche parlare -confessa il tecnico - perché amo guardare solo in casa nostra, ma le vittorie contro Noicattaro e Aversa hanno creato i presupposti per poter vivere una bella partita. Inutile dire che da parte nostra sarà necessario mettere in campo tutto quello che abbiamo affinché venga fuori la gara perfetta. E perché questo avvenga anche l’ambiente dovrà essere perfetto. Lo sapete, io ho sempre esaltato le gesta dei nostri impareggiabili tifosi e non credo ci sia bisogno di caricare ulteriormente l’ambiente, però se l’anno scorso le due gare più importanti furono quelle con Siracusa e Bacoli, in questa stagione le sfide decisive, in casa, erano quelle con catanzaro e Gela. La prima l’abbiamo giocata, manca un altro tassello. Ecco, io vorrei che ci fosse quella gente, quel calore. Non ci saranno altre occasioni così grosse al San Vito. Direi che in assoluto è proprio questa la partita dell’anno».
La vittoria sul Gela potrebbe significare la chiusura dei giochi ed un passo importante per la compagine e per l'intera città.
Toscano ha tutti a disposizione e avrà al seguito anche i tifosi, che numerosi ogni domenica, in casa e in trasferta, seguono i lupi.
Intanto, dopo le due gare contro Val di Sangro e Aversa, un’altra trasferta dei rossoblù sarà ripresa dalla telecamere di Conto Tv. Si tratta di Scafatese-Cosenza del prossimo 29 marzo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?