Salta al contenuto principale

Le donne calabresi guadagnano su eBay

Basilicata

Aumenta il dato che vede le donne italiane che utilizzano internet come mezzo per guadagnare e diventare imprenditrici

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

Il dato tende a crescere e le donne italiane, forse spinte dalla "crisi economica" in atto, utilizzano la rete internet per fare business.
In Italia sono già quasi 5mila le donne che gestiscono un’attività propria di vendita su eBay.it.
Il dato comprende anche le donne della Calabria, anche loro coscienti delle potenzialità del web: attualmente sarebbero 77 le calabresi titolari di negozi su eBay.it, ma il numero sembra essere destinato a crescere.
«La Calabria – spiega proprio una nota di eBay.it – è nella seconda metà della classifica delle regioni con maggior numero di negozi femminili, al quattordicesimo posto dopo l’Abruzzo e seguita dal Friuli, dall’Umbria e dal Trentino. Le prime cinque regioni della classifica, invece, sono Lombardia, Lazio, Campania, Piemonte e Toscana.
In Calabria le donne fanno affari vendendo proprio agli uomini. Infatti tra gli oggetti più venduti ritroviamo l’attrezzatura per la pesca, categoria nella quale le calabresi hanno il primato di vendita. Nonostante questo non rinunciano ai propri interessi; infatti al secondo posto tra gli oggetti più venduti ci sono i profumi e anche per questa categoria le calabresi hanno il primato di vendita su eBay».
Altra categori in voga per le imprenditrici in Calabria è quella dell'abbigliamento, in particolare per uomo, anche se sono molto richiesti gli articoli per il calcio e militari, gli accessori e gli articoli per l'auto.
Chi ha deciso di scegliere la via di eBay per aprire un’attività di vendita ha ottenuto un successo che inizialmente forse neanche si aspettava e molte donne si sono trovate a gestire vere e proprie attività commerciali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?