Salta al contenuto principale

Vigor Lamezia in ritiro

Basilicata

2ª Divisione. Lavoro pomeridiano al “Carlei” per la Vigor che, subito dopo cena, ha raggiunto il ritiro della “Giurranda” di Platania

Tempo di lettura: 
1 minuto 19 secondi

Sul Reventino stamattina il gruppo sosterrà il lavoro di rifinitura. A Platania i biancoverdi resteranno fino a poche ore dal match verità di domani contro il Manfredonia al “D’Ippolito”.
Ieri pomeriggio al “Carlei” il tecnico Danilo Pierini ha fatto lavorare il gruppo molto sul piano tattico. Sono tornati il difensore Cascone e il centrocampista Cacciaglia. Niente da fare invece per l’attaccante Falco che salterà la gara, mentre c’è qualche possibilità di vedere in panchina il difensore Pascuccio.
Una stagione sfortunata per il difensore di Battipaglia, fermo da luglio a gennaio e poi nuovamente fermo prima per un problema alla schiena e ora per una noia muscolare.
A parte gli squalificati Filippi e Di Donato e il convalescente Manca, non ci sono altri problemi per Pierini per questa gara che la Vigor deve solo vincere per iniziare a sperare di lasciare l’ultimo posto in classifica.
Confermato giocoforza il reparto difensivo con gli esterni Carraro e Marinelli e la coppia centrale Ciminari - Cascone, è in mezzo al campo che il tecnico biancoverde ha qualche dubbio sulle scelte.
Cacciaglia si è ripreso ma probabilmente il fatto di non essersi allenato a pieno regime in settimana per la contusione rimediata a Cassino farà decidere a Pierini di schierare dal primo minuto Amita al fianco di Lopetrone.
In attacco, indisponibile Falco, sarà Sergi a guidare il reparto offensivo con a fianco Ragatzu anche se spesso Pierini ha provato Angotti con Sergi.
Stamattina comunque alla fine della seduta di rifinitura di Platania, il tecnico Pierini, dovrebbe sciogliere le ultime riserve sulla formazione che manderà in campo dal primo minuto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?