Salta al contenuto principale

Vigor, solo un punto per sperare

Basilicata

2° Divisione. Pareggio per uno a uno contro il Manfredonia. Il gol del pari per i biancoverdi è stato segnato da Cacciaglia, poi espulso. In chiusura contestazioni e fischi

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Un pari che allunga la vita e da' speranza. I biancoversi evitano la sconfitta, sarebbe stata la settima consecutiva, nonostante una prova non eccellente. Cinque erano i punti di distanza dal Manfredonia penultimo (quindi ultimo posto per evitare la serie D) e cinque sono rimasti a otto turni dalla fine. Parte bene il Manfredonia e dopo due minuti Macrì fa capire che sarà un brutto pomeriggio per la vigor. Sfiora, infatti, il gol sotto porta. Ma poi passa sul serio. Arigò a sinistra salta Ciminari, palla al centro e colpo vincente di Marchano. Nella ripresa la Vigor prende d'assalto l'area di rigore avversaria e nel giro di venti minuti sfiora per cinque volte la rete del pareggio. E quando ormai l'inferno era alla porte, Sergi di testa scavalca il portiere e Cacciaglia sulla linea la spinge dentro di testa per l'uno a uno. Sul recupero proprio Cacciglia si fa espellere per doppio giallo. Finisce qui con i fischi e le contestazioni per i biancoverdi e una zuffa finale vicino alle panchine.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?