Salta al contenuto principale

Cava abusiva nel Savuto

Basilicata

Ad Altilia, nel Cosentino, la seconda sezione del Nucleo Ambiente della Polizia Provinciale di Cosenza ha scoperto un’illecita attività di estrazione di inerti dall’alveo del fiume

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Ad Altilia, nel Cosentino, la seconda sezione del Nucleo Ambiente della Polizia Provinciale di Cosenza ha scoperto un’illecita attività di estrazione di inerti dall’alveo del fiume con sbancamento del corso d’acqua e rottura dell’argine naturale e conseguente distruzione della flora e della fauna. Sono state anche sorprese due persone, dipendenti di due ditte del luogo che svolgono attività di movimento terra e vendita di inerti, mentre erano alla guida di un escavatore e di un autocarro e stavano asportando, senza autorizzazione, sabbia e ghiaia dal letto del fiume. Gli Agenti della Polizia Provinciale hanno proceduto al sequestro dei due automezzi e al deferimento alla Procura della Repubblica di Cosenza dei due titolari delle ditte e dei due dipendenti che conducevano i mezzi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?