Salta al contenuto principale

Campionato fermo in Seconda Divisione

Basilicata

Domani Cosenza, Catanzaro, Vigor Lamezia e Vibonese non scenderanno in campo. Si torna a giocare domencia prossima, anche se non si fermano gli allenamenti

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

Domani Cosenza, Catanzaro, Vigor Lamezia e Vibonese non scenderanno in campo. Si torna a giocare domencia prossima, anche se non si fermano gli allenamenti.
COSENZA
Dopo l'allenamento-show con Gene Gnocchi, il Cosenza ha ripreso il suo trend di fine settimana. Già stamattina l'appuntamento è al Sanvitino. La prevista partitella di domenica pomeriggio è stata anticipata alle ore dieci.
CATANZARO
La società giallorossa è in attesa di novità. Il Catanzaro, infatti, approfitta della giornata di riposo per dedicarsi ad attività di altra natura. In questo momento si tratta la cessione di parte del capitale azionario. Le quote in ballo ammonterebbero a 800 mila euro. Imminente il ritorno di Salvatore Coppola. Con lui anche l'imprenditore Ardimentoso.
VIBONESE
Oggi il tecnico Angelo Galfano decreterà lo "sciogliete le fila". In occasione della sosta, infatti, sono in programma due giorni di riposo per riordinare le idee e ripresentarsi pronti ad affrontare il derby con la Vigor Lamenzia. Pomeriggio le due formazioni scenderanno in campo per un'amichevole molto speciale. Domenica prossima, però, si fa sul serio.
VIGOR LAMEZIA
Ancora doppia seduta di allenamento per i biancoverdi. Oggi, però, solo allenamento mattutino. Al termine della seduta il tecnico Danilo Pierini darà l'appuntamento a martedì pomeriggio. In ballo c'è il derby con la Vibonese. Intanto il massaggiatore Pietro De fazio, dopo la squalifica, chiede scusa e telefona a Schettino del Manfredonia. Tra i due, in programma, il caffè della "pace".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?