Salta al contenuto principale

Vibonese, Galfano studia soluzioni per l'attacco

Basilicata

Dopo due giorni di assoluto relax i rossoblù tornano ad allenarsi. Dovranno pensare solo al prossimo match, quello casalingo contro il fanalino di coda: la Vigor Lamezia

Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Due giorni di totale relax. Angelo Galfano ha voluto così. Ha voluto concedere ai
suoi due interi giorni di distensione, necessari per riorganizzare le idee dopo
la pesante battuta d’arresto subita domenica scorsa a Barcellona Pozzo di gotto. Due giorni di riposo, per ripresentarsi alla ripresa degli allenamenti determinati.
E con la testa sgombra, dopo il roboante 4-0 subito al cospetto dell’Igea Virtus. Da oggi, dunque, i rossoblù dovranno pensare solo al prossimo match, quello casalingo contro il fanalino di coda: la Vigor Lamezia. Un match determinante per la formazione di Angelo Galfano che, per non compromettere l’esiguo ma importante vantaggio rispetto alla quintultima, dovrà tornare alla vittoria. Non sembra avere alternative la Vibonese. E Angelo Galfano lo sa bene, e per questo ha già incominciato a pensare ad un modulo offensivo, per rompere l’astinenza da gol, vera iattura per la Vibonese nell’ultimo periodo. Soluzione tattica che sarà esaminate meglio già da oggi, con il rientro a pieno regime di Pirrone e Taua, che contro la Vigor Lamezia torneranno in campo dal primo minuto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?