Salta al contenuto principale

Crotone, tante buone notizie

Basilicata

1ª Divisione. Squadra quasi al completo per la gara contro il Taranto e il “ritorno” di Cuccureddu. In vendita miniabbonamenti validi per le ultime quattro partite allo Scida

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

Finalmente si prospetta un Crotone quasi al completo per la gara contro il Taranto. La scontata squalifica di Galeoto, messo fuori per un turno dal giudice sportivo, è bilanciata dal recupero di Vittorio Triarico che ieri alla ripesa degli allenamenti era regolarmente al suo posto e che è quindi recuperato a tutti gli effetti.
Ieri pomeriggio la squadra ha lavorato allo “Scida” sulla resistenza, mentre da
oggi il pallone tornerà sovrano. Moriero (nella foto) tenta di sopperire all'assenza di Galeoto: il sostituto naturale sarebbe Quondamatteo, poi c’è Figliomeni, senza dimenticare che come esterno destro è stato utilizzato anche Pacciardi.
Oggi per la squadra, doppia seduta. Intanto, sempre da oggi, sono in vendita i mini-abbonamenti per le quattro partite che restano da giocare allo “Scida”, quelle con Taranto (29 marzo), Paganese (11 aprile), Gallipoli (26 aprile), e Perugia (10 maggio). Grazie al mini-cheque i tifosi potranno comprare quattro gare al prezzo di due. I prezzi variano dai 60 euro della tribuna rossa ai 50 della tribuna laterale, ai 30 della tribuna scoperta ed infine i 20 euro della curva Manzulli. I mini-abbonamenti sono acquistabili solo presso il botteghino dello stadio in via Cutro, dunque non anche nella tabaccheria Cavallo sul lungomare Gramsci, dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30.
La società da quest’iniziativa si aspetta un grande ritorno del pubblico sugli spalti.
Infine una notizia che non riguarda direttamente il Crotone, anche perché non ci saranno incroci ed una prima volta da ex c’è già stata, giusto un anno fa.
Ma a Crotone, per il Crotone, per i tifosi crotonesi Antonello Cuccureddu non sarà mai uno qualsiasi. E il suo ritorno, dopo la traumatica esperienza di Perugia, farà piacere a tutti. Lo ha chiamato ieri il Pescara per sostituire Galderisi. Prende in mano una squadra già oltre l’orlo di una crisi di nervi ma ha il carisma e l’esperienza per ricondurla sulla retta via della salvezza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?