Salta al contenuto principale

Ipg, blitz al cimitero di Serra D'Aiello

Basilicata

I Carabinieri del Nucleo Scientifico di Cosenza e alcuni esperti della Procura di Paola (CS), hanno esaminato e perquisito il cimitero di Serra d’Aiello

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Perquisito e ispezionato il cimitero di Serra d’Aiello, che si trova a soli 100 metri dall’Istituto Papa Giovanni XXIII, la struttura al centro di un'inchiesta della magistratura.
I militari sono andati alla ricerca di riscontri in merito alla possibilità che alcuni degenti, scomparsi negli ultimi 12 anni, possano essere stati sepolti proprio in quel luogo.
Le indagini della Procura di Paola riguardano la scomparsa di 15 degenti ed è stata accertata all’interno dello stesso cimitero la presenza di tombe senza nomi o date di scomparsa.
Intanto è emerso che sabato scorso, ignoti hanno appiccato il fuoco ad una finestra a pianterreno del Municipio di Serra d’Aiello, provocando modesti danni. Stamani una delegazione di curatori giudiziari della clinica hanno convocato una rappresentanza dei dipendenti, con i quali hanno visitato le camerate e stilato un'inventario di quanto ancora è rimasto nei vari reparti, per poter poi consegnare ai degenti, trasferiti il 17 marzo in altre strutture sanitarie della provincia di Cosenza, gli oggetti di loro proprietà.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?