Salta al contenuto principale

Sanità, confronto aperto per sanare il deficit

Basilicata

Avviati oggi i confronti tra Loiero, la maggioranza e la minoranza per cercare di definire una linea di rientro dei debiti. Incontri anche con i sindacati affinchè si chiuda con un "passato nero"

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

«Un confronto franco e senza veli. E una condivisione piena da parte dell’opposizione di centrodestra dei gravi problemi della Sanità in Calabria e del percorso ipotizzato dalla Giunta che dovrà portare all’azzeramento del deficit e alla nuova offerta di assistenza. Senza infingimenti il presidente della Regione Agazio Loiero, nell’incontro che si è svolto questa mattina a Palazzo Alemanni, ha rappresentato la realtà per quella che è, e ha offerto alla valutazione dei capigruppo in Consiglio regionale quei dati, ancora incerti perchè il monitoraggio dell’advisr Kpmg non è ancora perfezionato, sul disavanzo nel settore che impongono scelte nette e condivise, partendo dall’assunto che quello alla Salute è un principio irrinunciabile che riguarda tutti i cittadini calabresi». Dopo i primi incontri di oggi sul deficit della sanità regionale la posizione del Presidente della Giunta regionale la rende nota il portavoce. Attorno al tavolo con Loiero, in rappresentanza del centrodestra, c'erano i consiglieri regionali Pino Gentile, Pasquale Senatore, Giovanni Nucera, Michele Trematerra. Gianpaolo Chiappetta, Francesco Talarico, Domenico Tallini e Salvatore Pacenza.
Venerdì mattina alle dieci incontrerà, in un tavolo più affollato, il presidente del Consiglio Giuseppe Bova e tutti i consiglieri della coalizione di maggioranza.
Nel pomeriggio di venerdì alle 16 sarà poi la volta dei segretari regionali dei sindacati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?