Salta al contenuto principale

Sequestrata merce contraffatta a Tropea

Basilicata

Nove commercianti ambulanti ed extracomunitari sono stati denunciati per ricettazione e introduzione di prodotti con segni falsi.

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

I Carabinieri di Vibo Valentia, hanno sequestrato a Tropea merce contraffatta per un valore di oltre diecimila e denunciato nove commercianti ambulanti tutti extracomunitari.
I militari, dopo un appostamnto nei pressi di Tropea,dove si tiene l'annuale fiera, lungo la Strada provinciale 522 hanno bloccato gli ambulanti a bordo dei loro furgoni, provenienti da diverse regioni d'Italia.
All’interno dei camion, sono stati scoperti numerosi capi di abbigliamento e accessori di vario tipo, tutti con marchi contraffatti e pronti per essere venduti.
Sequestrate in totale 40 borse, 120 cinture, 20 portafogli, 60 portachiavi, e 100 targhette pronte per essere applicate su altri prodotti contraffatti. Inoltre sono state sequestrate anche 80 confezioni di giocattoli cinesi privi di marchio CE e più di 110 cd audio abusivamente masterizzati e dunque non recanti il marchio Siae. La merce era pronta per essere immessa sul mercato calabrese.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?