Salta al contenuto principale

Approvato l'ammodernamento SS 106
da Rossano a Crotone

Basilicata

Approvato il secondo progetto preliminare di messa in sicurezza dell'arteria jonica. Rotatorie, illuminazione e nuovi segnali per un costo di 64 milioni di euro

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

La SS 106 jonica verrà ammodernata. Il consiglio di amministrazione dell’Anas, presieduto da Pietro Ciucci, ha approvato il progetto preliminare del secondo stralcio degli interventi per la messa in sicurezza della strada, tra il km 219 ed il km 278, con particolare riferimento agli svincoli di Crotone, Torre Melissa, Cirò, Cirò Marina, Crucoli, Cariati, Mandatoriccio, Mirto Crosia, Rossano e Crotone aeroporto. «Con questo progetto – ha affermato il presidente Ciucci – si vuole elevare il livello di servizio di questa infrastruttura, strategica per la Calabria, ponendo particolare attenzione agli aspetti della sicurezza. Il primo stralcio degli interventi, che comprende gli svincoli di Cutro e Le Castella, è in avanzata fase di gara e si prevede di avviare l'esecuzione dei lavori entro l’estate». Il progetto approvato oggi prevede essenzialmente l'inserimento di rotatorie in corrispondenza delle intersezioni a raso esistenti, per incanalare i diversi flussi di traffico, innalzando i livelli di sicurezza della strada senza comprometterne la fluidità. Sono previsti, inoltre, alcuni interventi accessori su segnaletica e illuminazione. L'importo complessivo dell’intervento per il secondo stralcio è di 64 milioni di euro (15 milioni di euro per il primo intervento).

Nella foto uno dei pericolosi innesti sulla 106 nei pressi di Crotone

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?