Salta al contenuto principale

Corriere della droga bloccato a Crotone con 8 chili di hashish

Basilicata

Aveva con se otto chilogrammi di hashish, Francesco Carissimo, 39enne di Napoli, residente nel famigerato quartiere Scampia

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

Dal quartiere Scampia di Napoli in Calabria. Il viaggio di un insospettabile corriere della droga è stato interrotto la notte scorsa dagli agenti della squadra Mobile di Crotone lungo la statale 106.
Nell’autovettura sulla quale Francesco Carissimo, napoletano di 39 anni viaggiava, le forze dell'ordine hanno trovato nascosti otto chili e 200 grammi di hashish.
Il blitz della polizia è scattato nella tarda serata di ieri, quando un imponente posto di blocco effettuato lungo la statale 106, a sud dell’abitato di Crotone, ha controllato, all’altezza di un rifornimento di carburante, un’autovettura Ford Focus sulla quale viaggiava Carissimo.
L’uomo è apparso innervosito insospettendo i poliziotti che hanno così accompagnato auto e conducente in Questura per effettuare controlli più approfonditi. Nei pannelli delle portiere della Focus di Carissimo, sono stati trovati 8 panetti di hashish di ottima qualità per un valore di circa cinquanta mila euro. «E' un arresto importante – ha spiegato il questore vicario Federico Strano – per gli sviluppi che potrebbe avere l’indagine sui rapporti tra criminalità napoletana e calabrese».
Il dirigente della squadra Mobile di Crotone Angelo Morabito, illustrando i dettagli dell’operazione della notte scorsa, nel corso di una conferenza stampa, ha annunciato che l’attività investigativa prosegue per accertare a chi fosse destinato il carico di droga, in quanto Carissimo è risultato incensurato.
Secondo la polizia, l'hashish arrivato dal quartiere Scampia, era destinato alle organizzazioni criminali crotonesi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?