Salta al contenuto principale

Agguato nel reggino, ucciso un ristoratore

Basilicata

La vittima è Luciano Criseo di 50 anni, titolare di "Venezia". L’uomo era appena uscito di casa e stava per salire sulla sua auto quando è stato avvicinato da qualcuno non ancora identificato

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Luciano Criseo di 50 anni, titolare di un ristorante di Brancaleone, è stato ucciso stamani in un agguato. L’uomo era appena uscito di casa e stava per salire sulla sua auto quando è stato avvicinato da qualcuno non ancora identificato, che ha sparato diversi colpi d’arma da fuoco uccidendolo all’istante. L’agguato è avvenuto in pieno centro, davanti al palazzo dove si trova il ristorante e dove Criseo abitava. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.
Criseo è stato ucciso con almeno quattro o cinque colpi di pistola calibro 380 che lo hanno raggiunto alla testa. Gli spari sono stati a distanza ravvicinata. Nonostante l’omicidio sia avvenuto in pieno centro, non ci sono testimoni. Criseo, titolare del ristorante "Venezia", secondo quanto si è appreso, era noto alle forze dell’ordine. I carabinieri del Gruppo di Locri e della Compagnia di Bianco, che conducono le indagini, al momento non escludono alcuna ipotesi circa il movente del delitto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?