Salta al contenuto principale

Loiero: «Nessun intoppo per il nuovo
ospedale di Vibo»

Basilicata

L'auspicio del governatore: «Non penso che ci possano essere intoppi amministrativi, finanziari o tecnici nell'iter che porterà alla costruzione. L'importante è fare subito progetto e appalto dei lavo

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Il nuovo ospedale di Vibo si farà, almeno questo l'auspicio del governatore Agazio Loiero. «Non penso che ci possano essere intoppi amministrativi, finanziari o tecnici nell'iter che porterà alla costruzione. L'importante è fare subito progetto e appalto dei lavori», spiega il presidente della Regione, facendo sapere «che non dà peso - si legge in una nota - ad alcune considerazioni diverse e senza fondamento fatte in un recente convegno a Vibo Valentia». Per Loiero le cose sono «molto semplici e chiare». Secondo il governatore dunque, «l'approvazione del progetto definitivo da parte del commissario supera e sostituisce qualsiasi norma urbanistica. Nella questione il Comune non deve fare nulla, il commissario può operare anche in deroga ai programmi urbanistici esistenti». E per quanto riguarda i fondi necessari «essi sono vincolati al bilancio 2009 e a un mutuo da contrarre con la Cassa Depositi e Prestiti e il Commissario, addirittura, può contrarre mutui per conto della Regione».
Loiero aggiunge poi di non capire «dove sia il problema», perché «qui non si tratta di tempi della politica. La gestione commissariale e la realizzazione dell'opera mediante una ordinanza di protezione civile serve proprio a superare eventuali ritardi di tipo burocratico e blocchi vari. Per cui non appena il soggetto attuatore farà l'appalto per il progetto definitivo e per i lavori, possiamo ritenere a buona ragione che il più è fatto» «Eventuali risparmi sulla base d'asta - conclude Loiero - consentirebbero altri interventi sul territorio che si dovessero ritenere necessari ance in termini di sicurezza. E se necessario la Regione interverrà ancora».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?