Salta al contenuto principale

Cosenza, la Provincia consegna 200 defibrillatori ai Comuni

Basilicata

Iniziativa del presidente Mario Oliverio che dota di dispositivi salvavita le amministrazioni comunali. Consegnati anche 492 attestati di partecipazione ai corsi di primo soccorso

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

La Provincia di Cosenza ha consegnato ai Comuni 200 defibrillatori da utilizzare in situazioni di emergenza e gli attestati di partecipazione ai corsi per l’utilizzo dei dispositivi salvavita, seguiti da 492 operatori volontari. Alla manifestazione, coordinata da Mariuccia De Vincenti, hanno preso parte, oltre al presidente della Provincia, Mario Oliverio, anche Franco Petramala, Direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale e, ad interim, dell’Azienda ospedaliera e Gianfranco Ardenti, Direttore facente funzioni della Centrale operativa del 118 di Cosenza. L’iniziativa rientra nel programma di realizzazione del Progetto Sicurezza e Tutela della Salute voluto dall’amministrazione provinciale e nato dalla stretta collaborazione tra l’ente, l’Azienda sanitaria provinciale ed il 118 di Cosenza. «Scopo primario dell’iniziativa – è detto in un comunicato – è quello di dotare il vasto territorio della provincia di Cosenza, il più vasto ed esteso della Calabria, di strumenti efficienti per un pronto intervento che, nella maggioranza dei casi, può rivelarsi vitale». «In questo progetto denominato "Al passo con la prevenzione", iniziato con l’acquisto un camper per lo screening dei tumori all’utero e alla mammella di cui presenteremo i risultati il 18 aprile prossimo, che vede il coinvolgimento dell’Azienda Sanitaria Provinciale e del 118 di Cosenza – ha detto il presidente Oliverio nel suo intervento – abbiamo investito risorse del nostro bilancio che sono servite all’acquisto di 200 defibrillatori, per il quale è stata svolta una regolare gara. I defibrillatori sono stati dislocati secondo criteri oggettivi, definiti secondo le indicazioni della struttura del 118 che ha effettuato e continuerà ad effettuare la regia dell’intera operazione».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?