Salta al contenuto principale

Due consiglieri comunali aggrediti da lavoratori di Valle Crati

Basilicata

Caos questa mattina a Palazzo dei Bruzi. Protagonisti, loro malgrado, Michelangelo Spataro e Gianluca Greco, presi di "mira" durante un incontro con i dipendenti dell'azienda, e poi costretti con la f

Tempo di lettura: 
1 minuto 38 secondi

Due consiglieri comunali aggrediti da alcuni lavoratori della Valle Crati e caos questa mattina al Comune di Cosenza. Protagonisti, loro malgrado, dell'accaduto, i consiglieri Michelangelo Spataro e Gianluca Greco, presi di "mira" durante un incontro nella sala consiliare mentre era in corso il faccia a faccia tra dirigenti di Palazzo dei Bruzi e appunto i dipendenti dell'azienda, e addirittura costretti con la forza ad uscire.
Il sindaco di Cosenza Salvatore Perugini e la Giunta municipale, in una nota, «condannano con fermezza il gravissimo episodio». Perugini esprime solidarietà a Spataro e Greco, sottolineando che «la Casa Comunale, e, in modo del tutto peculiare, l’aula delle sedute consiliari, è il luogo in cui i membri del Consiglio esercitano il mandato affidato loro dai cittadini che li hanno eletti e a nessuno, e per nessun motivo, è consentito porre limiti alle loro prerogative nè ostacoli alla partecipazione alle attività che vi si svolgono». Questo, si legge ancora nella nota «vale a maggior ragione quando chi si è reso responsabile del gravissimo fatto è stato accolto nel Palazzo di Città con la disponibilità al dialogo che caratterizza l’Amministrazione ed il Personale del Comune».
Per il sindaco e la Giunta, «simili arroganti comportamenti, che non possono essere e non saranno in alcun modo tollerati», perché «turbano non poco il clima di ragionevolezza e di equilibrio necessario in ogni circostanza, soprattutto quando si affrontano temi importanti per la Città, come l’Amministrazione comunale sta facendo con grande senso di responsabilità per le questioni che riguardano la gestione della raccolta dei rifiuti, con un forte impegno indirizzato verso l’efficienza dei servizi da rendere ai cittadini e la tutela dei posti di lavoro».
«Sindaco e Giunta – conclude la nota – ringraziano anche in questa circostanza le forze dell’ordine per la loro vigile presenza che è garanzia per il rispetto dei diritti di tutti e delle regole democratiche». Perugini ha convocato per questo pomeriggio Greco e Spataro al fine manifestare loro personalmente la solidarietà sua e dell’Esecutivo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?