Salta al contenuto principale

Gagliato: il successo di Earth Hour, la maratona planetaria per il clima

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 2 secondi

Il grande successo di Earth Hour, la maratona planetaria per il clima. In 90 paesi hanno partecipato a Earth Hour, l'Ora della Terra del WWF. Alcuni per la prima volta come la Cina, che ha superato gli Stati Uniti come maggior produttore di gas serra al mondo. Attraversando 25 fasce orarie, Earth Hour ha spento le luci di monumenti, sedi di istituzioni, edifici simbolo, aziende ma anche abitazioni private, in più di 3.900 città del mondo, tra cui 66 capitali. A Sidney, buio sulle bianche vele del Teatro dell'Opera e per il ponte sulla baia. Le luci si sono spente anche a Singapore, in Thailandia, e nelle Filippine. Al buio, per un'ora, anche icone mondiali come le piramidi di Giza, e altri 800 monumenti-simbolo nel mondo: la Tour Eiffel a Parigi e l'Acropoli di Atene, i grattacieli di New York, come l'Empire State Building, il Palazzo di vetro sede delle Nazioni Unite, la Statua del Cristo Redentore a Rio de Janeiro, il Colosseo e S. Pietro a Roma. Centinaia di milioni di persone in più di 3.929 città di 88
paesi hanno aderito spegnendo le luci per un¹ora intera dando un fortissimo
segnale di interesse per il futuro del pianeta. Il WWF ringrazia tutti coloro che hanno partecipato in Italia all¹Ora della terra: dalle massime cariche dello Stato che hanno voluto dare il proprio contributo spegnendo edifici simbolici quali il Quirinale, Montecitorio, Palazzo Madama, al Vaticano che ha spento la Basilica di San Pietro, dalle centinaia di amministrazioni locali grazie alle quali i monumenti hanno regalato la suggestione di un¹ora di buio, alle migliaia di cittadini, dai testimonial alle aziende. Un ringraziamento speciale al mondo del calcio, la nazionale e i suoi campioni, che ha contribuito in maniera determinante al coinvolgimento di milioni di persone sull¹iniziativa. Con entusiasmo e partecipazione anche il piccolo borgo di Gagliato ha voluto dare il suo SI a questo nuovo ed inusuale modo di dire STOP all¹inquinamento ambientale ed ai cambiamenti climatici. Un grazie particolare va alla Pro Loco Gagliatese che
se n¹è fatta promotrice nella persona di Giovanni Montepaone, volontario del
WWF Monasterace e socio della stessa. L¹invito è stato accolto anche
dall¹Amministrazione Comunale di Gagliato che ha permesso lo spegnimento delle luci del Palazzo Comunale e della Piazzetta Domenico Vitale e la
realizzazione della fiaccolata contro la violenza sulle donne. Abbiamo voluto dire BASTA anche a questo grande dramma ,attirando l¹attenzione delle istituzioni e dei singoli cittadini. L'abbinamento con l'ora della terra non è casuale, riferisce Giovanni Montepaone,in quanto è un grave e grande problema mondiale così come i cambiamenti climatici. Le donne come la terra rappresentano la VITA ossia la PROCREAZIONE. Assistere al suggestivo spegnimento delle luci della piazzetta Domenico Vitale, è stato per i Gagliatesi un evento nuovo e bello, che segna una pagina di storia del nostro piccolo borgo, come riferiscono i tanti soci della Pro Loco. Il corteo, partito dalla piazzetta ha attraversato le vie del paese fino ad arrivare in via Regina Margherita dove è stato allestito uno stand del WWF. Tutti hanno avuto la possibilità di prendere gratuitamente materiale informativo sui cambiamenti climatici e sul risparmio energetico. Inoltre è stata data a tutti i partecipanti la possibilità di scrivere pensieri,
osservazioni, idee, messaggi ed altro su questi due temi importanti.
L¹evento sottolinea un altro grande successo per la Pro Loco e per tutta la
comunità Gagliatese. Si dà appuntamento al prossimo evento organizzato dalla
Pro Loco per i giorni 10, 11 e 12 aprile 2009 in occasione del BONSAI AID
AIDS manifestazione nazionale per la racconta fondi contro l'AIDS. Vi aspettiamo numerosi in via Regina Margherita.

Pro Loco comunità Gagliatese

1|8]Nella foto: un momento di Earth Hour, maratona planetaria per il clima

276835329

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?