Salta al contenuto principale

Sequestrata discarica abusiva a Rossano

Basilicata

I finanzieri della Compagnia di Rossano hanno sequestrato una discarica abusiva realizzata nell’alveo del fiume Trionfo, in Contrada Foresta, località Strigari

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

La Guardia di Finanza ha messo sotto sequestro un'area sulla quale era stata realizzata una discarica a cielo aperto, in contrada Foresta, nel territorio rossanese. Nella zona erano state riversate ingenti quantità di rifiuti pericolosi, costituiti dall’accatastamento di migliaia di carcasse di vecchi pneumatici, di scarti derivanti dall’edilizia, nonchè di rifiuti ferrosi ed alcune carcasse di automobili, precedentemente date alle fiamme.
L'area, pari a circa mq. 2000 conteneva circa 150mila chilogrammi di rifiuti. Informata dell'accertamento l'Autorità giudiziaria locale, ma anche alle Autorità locali, provinciali e regionali per l’immediata bonifica dell’area.
Le indagini dei finanzieri proseguono per identificare i responsabili della violazione delle norme ambientali.
Intanto nell'ambito delle numerose operazioni delle fiamme gialle per il controllo e il monitoraggio del territorio cosentino in materia ambientale, sono state individuate 14 discariche abusive e sequestrate oltre 300 tonnellate di rifiuti ammassati abusivamente su circa 16mila metri quadri di siti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?