Salta al contenuto principale

Vibo, ferito in un agguato il direttore sanitario dell'ospedale

Basilicata

Una pallottola ha infranto il finestrino del lato guida di Pietro Schirripa, 58 anni, ferendolo di striscio. Il professionista si trova ricoverato. Il fatto è avvenuto nella prima mattinata di oggi

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi contro l’auto di Pietro Schirripa, 58 anni, direttore sanitario dell’ospedale di Vibo Valentia. Una pallottola ha infranto il finestrino del lato guida, ferendolo di striscio. Il professionista è adesso ricoverato nello stesso ospedale. Il fatto è avvenuto stamattina intorno 8,30 sulla strada statale che da Rosarno (Reggio Calabria) porta a Mileto (Vibo Valentia). A quell'ora l'uomo da Siderno, dove risiede, a bordo del suo fuoristrada si stava recando al lavoro quando è scattato l’agguato. Schirripa avrebbe accelerato la corsa arrivando fino a Mileto, dove ha allertato i carabinieri, prima di raggiungere il nosocomio. Al momento è sotto choc e per questo non è ancora riuscito a fornire una descrizione precisa di quanto successo.
LA REAZIONE DEL GOVERNATORE
«Il ferimento del direttore sanitario dell’ospedale di Vibo Valentia, Pietro Schirripa, è un fatto allarmante e grave, l’ennesimo in un’area della Calabria dove è indispensabile non abbassare la guardia, ma proseguire in un’azione di contrasto forte alla criminalità organizzata. Urge – ha aggiunto Agazio Loiero – una riposta immediata a tale violenza. Sono vicino a Schirripa e mi auguro che gli inquirenti facciano luce al più presto su quanto accaduto».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?