Salta al contenuto principale

Accordo sicurezza, la procura di Vibo in prima fila

Basilicata

Fortemente voluto dal procuratore Mario Spagnuolo (nella foto) sarà siglato giovedì a Reggio. Coinvolta l'Unical. L'obiettivo è di razionalizzare i tempi dei procedimenti penali

Tempo di lettura: 
0 minuti 22 secondi

Fortemente voluto dal procuratore Mario Spagnuolo sarà siglato giovedì prossimo alle 10.30 a Reggio Calabria, un importante accordo in tema di sicurezza che vede in prima fila la Procura di Vibo Valentia. L'accordo rientra nell’ambito del Pon sicurezza e tende a razionalizzazione dei tempi del procedimento penale, con uno studio applicativo fatto dai tecnici e dai docenti dell’Università della Calabria guidati da Roberto Guarasci. Il prefetto Francesco Musolino ha recepito le istanze del procuratore Spagnuolo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?