Salta al contenuto principale

Arresti a Scalea per furto di sabbia

Basilicata

A cogliere in flagranza le tre persone coinvolte è stata la Guardia di Finanza. Stavano prelevandola indebitamente per conto di una società operante nel campo della vendita di materiale inerte

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

La Guardia di Finanza di Scalea ha colto in flagranza di reato tre persone intente a prelevare indebitamente della sabbia marina per conto di una società di Grisolia. questa opera nel campo del lavaggio e della vendita di materiale inerte.
La ditta aveva ricevuto dal Comune di Santa Maria del Cedro l’incarico di pulire e sistemare una strada costeggiante la spiaggia. Al momento dell’intervento, i dipendenti della ditta stavano prelevando circa 3000 metri cubi di sabbia. I tre operai e l’amministratore della società sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Paola per furto, deturpamento delle bellezze naturali ed estrazione abusiva di materiale del demanio marittimo. Le Fiamme Gialle hanno inoltre proceduto al sequestro del materiale rinvenuto, della pala meccanica utilizzata per i prelievi e di due autocarri usati per il trasporto della sabbia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?