Salta al contenuto principale

Capannone agricolo incendiato nel Vibonese

Basilicata

La struttura era adibita alla lavorazione della cipolla ed era di proprietà di uno dei più grossi produttori. L'incendio è stato appiccato da ignoti alle 3 di stamattina. I danni sono ingenti

Tempo di lettura: 
0 minuti 22 secondi

Un capannone adibito alla lavorazione della cipolla, di proprietà di F. S., 68 anni, uno dei più grossi produttori e commerciante del famoso ortaggio, è stato distrutto dalle fiamme appiccate da ignoti alle tre di questa mattina. Il fatto è avvenuto a Santa Domenica, una frazione del comune di Ricadi, lungo la costa vibonese. I danni sono ingenti. Distrutto, tra l'altro, anche un camion. Sul luogo i vigili del fuoco di Vibo Valentia ed i carabinieri di Tropea.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?